Ritenzione idrica: rimedi naturali

0
1018

La ritenzione idrica è un problema diffuso particolarmente nelle donne, si conta che ne è affetto circa il 30% della popolazione femminile italiana.

Le cause possono essere varie, ad esempio all’origine possiamo trovare disfunzioni cardiache o renali, infiammazioni e allergie. Però la principale causa è uno stile di vita sbagliato. Dal punto di vista medico, il termine ritenzione idrica indica la tendenza ad accumulare liquidi in determinate zone dell’organismo.

Ritenzione Idrica Rimedi Naturali

Le zone principalmente colpite sono quelle predisposte all’accumulo del grasso quali addome, cosce e glutei.

Il campanello d’allarme che contraddistingue la ritenzione idrica è l’edema, ovvero il rigonfiamento della zona in cui ristagnano i liquidi. Oltre al ristagno avviene anche un’alterazione della circolazione venosa e linfatica che causa accumulo di tossine che alterano il metabolismo cellulare, il quale è già compromesso per la mancanza di ossigeno e nutrimento in quantità adatte.

Accertare la presenza di questo disturbo non è difficile, si può fare tramite test affidabili, come quello che si effettua sul peso specifico delle urine. Se invece si preferisce un metodo fai da te, basta premere un paio di secondi il pollice sulla parte anteriore della coscia con forza. Se dopo aver tolto il dito, l’impronta resta bene visibile, allora la probabilità di soffrire di questo disturbo è elevata.

Rimedi contro la ritenzione idricaRitenzione Idrica

I rimedi contro la ritenzione idrica non sono nient’altro che la correzione delle cause. In assenza di cause importanti, come detto prima, il problema nasce da uno stile di vita errato. Quindi basta semplicemente correggere le azioni sbagliate che svolgiamo quotidianamente per combattere questo fastidioso disturbo.

Ci sono delle abitudini che possono aggravare la situazione come il fumo, gli alcolici, il sovrappeso, abuso di farmaci e caffè, abiti troppo stretti, tacchi troppo alti e in fine restare in piedi senza però muoversi.

Tra i rimedi naturali contro la ritenzione idrica abbiamo il posizionamento di un cuscino sotto al materasso così da alzare i piedi rispetto al corpo. In questo modo si stimola il ritorno venoso.

Punta di PiediPer lo stesso motivo se si sta tanto tempo in piedi fermi, bisogna di tanto in tanto alzarsi sulle punte dei piedi cosi da stimolare la circolazione.

In tutti i casi i rimedi per la ritenzione idrica sono: l’attività fisica e una dieta sana ed equilibrata.

Gli sport sconsigliati sono la corsa, l’aerobica, lo spinning, il sollevamento peso e tutti gli sport che causano un forte impatto con il terreno. Ideale invece una tranquilla passeggiata.

Se proprio non riuscite a stare fermi, rientra nei rimedi contro la ritenzione idrica la bicicletta e il nuoto.

Rimedi naturali per la ritenzione idrica

Tra i rimedi per la ritenzione idrica abbiamo il succo di mirtillo. Questo funziona se il problema è dovuto alla circolazione sbagliata e quindi ad una scarsa eliminazione delle tossine. Non dimentichiamo poi dell’eccessivo sodio. Rimuovendo un po’ di sale dal pasto e dagli snack salati in superficie, elimineremmo sicuramente una percentuale consistente. Anche le foglie di betulla e il gambo d’ananas aiutano. Le foglie di betulla si utilizzano per la preparazione di infusi, spremute, olio da massaggio ed estratti. Il gambo d’ananas invece viene adoperato per la preparazione di integratori fitoterapici in capsule.

Commenti