Le uova fanno bene o male?

0
379

Ci sono poche domande, perlomeno in ambito alimentare, che dividono quanto questa: Ma le uova fanno bene o male? Dietologi e nutrizionisti sono divisi per quanto riguarda la risposta che, come spesso accade, è ricca di sfumatura e interpretazioni che lasciano ampio spazio a risposte di vario tipo.

Le uova: una miniera di sostanze nutritive!

L’uovo è un alimento molto importante: facilmente reperibile e ricco di sostanze nutritive, ha da sempre sfamato l’essere umano. Nello specifico, le sostanze presenti in questo alimento sono:

  • Acqua
  • Proteine
  • Vitamine varie
  • Calcio
  • Fosforo
  • Ferro
  • Sodio
  • Potassio

Facile intuire come si tratti di un alimento assolutamente completo e che può, da solo, quasi sostituire un intero pasto. L’apporto delle suddette sostanze varia molto a seconda della tipologia di uovo: se quello più consumato è quello di gallina, trovano spazio per il consumo anche quello di quaglia, di oca e addirittura quello di struzzo.

Nonostante le sue numerose proprietà però, esso nasconde anche un lato oscuro…

Le uova fanno dunque solo bene? Ecco il rovescio della medaglia…

Non è tutto oro quello che luccica: le uova sono si dotate di numerose sostanze che aiutano il nostro corpo, ma al contempo ne possiedono altre che hanno un effetto malevolo sul fisico. Risulta impossibile infatti negare che il colesterolo, presente in questo alimento, sia dannoso.

Va anche detto che spesso si è esagerato in tal senso, additando le uova come estremamente dannose per il fegato e non solo. La soluzione più adatta in tal senso, come per tutti i tipi di alimenti, è semplicemente non esagerare.

Mangiare 4 uova a settimana, per esempio, è da considerare una buona abitudine: gli sportivi, che consumano molte energie, possono arrivare a consumarne anche di più a causa dell’enorme richiesta di energia che l’attività sportiva comporta.

Tuorlo o albume: cosa scegliere?

Riguardo la scelta tra tuorlo o albume, circolano diverse voci. Prendendo in considerazione il lato nutrizionale, bisognerebbe prediligere il tuorlo, maggiormente ricco di sostanze utili (come vitamine e proteine).

L’albume dal canto suo, è più povero di sostanze ma non risulta assolutamente dannoso: è possibile consumare entrambe le parti senza particolari preoccupazioni…

Le uova fanno bene o male? Tra leggende metropolitane e verità…

Come abbiamo già accennato, è credenza comune che le uova creino danni al fegato. A quanto pare però, il colesterolo che renderebbe “pesante” questo alimento non è presente così intensamente da creare danni.

Quando invece si afferma che è sempre meglio consumare uova cotte, non si va molto distanti dalla realtà: il rischio di consumare un prodotto crudo e contrarre delle intossicazioni come la famigerata salmonellosi.

Tirando le conclusioni: le uova fanno bene o male? I vantaggi nel consumare questo alimento sono sicuramente più che gli svantaggi. Un consumo corretto di uova può essere un elemento essenziale della nostra dieta, sempre a patto di non esagerare…

Commenti
SHARE