Come riuscire a bere 2 litri di acqua al giorno

0
1706

A qualcuno viene naturale mentre per altri è davvero difficile riuscirci: i fatidici 2 litri di acqua al giorno non sono sempre facili da mandare giù. Una volta presa l’abitudine, non me ne sono neanche accorta, ma i primi tempi era davvero difficile: semplicemente mi dimenticavo di bere e, una volta arrivata sera, mi accorgevo che la bottiglia era ancora piena.

Per poter assumere la giusta quantità d’acqua ogni giorno, ci vuole una certa costanza e tenacia. Una volta che ti sarai abituata a convivere con una bottiglia d’acqua, non potrai più farne a meno! Non tutti i vizi vengono per nuocere, vedi?

In questo breve articolo volevo raccontarti la mia esperienza personale in questo contesto e spiegarti alcuni piccoli trucchi per riuscire a bere questi benedetti 2 litri d’acqua al giorno! Si tratta di espedienti che fanno leva sulla psicologia e che, personalmente, mi hanno aiutato moltissimo.

Una bottiglia da 2 litri di acqua al giorno? Meglio un formato meno ingombrante…

Come primo consiglio che posso darti è quello di non bere direttamente da una bottiglia da 2 litri: se facendo così avrai sempre sott’occhio quanto hai bevuto, va anche detto che è un modo piuttosto scomodo di bere, che potrebbe non favorire il tuo obiettivo.

Opta per bottigliette d’acqua più piccole, comode e portatili. Al massimo ricorri ad un bicchiere d’acqua (se la bottiglia è grande) e fai in modo che sia sempre pieno, così da invitarti ad essere bevuto e poi riempito di nuovo…

Ti dimentichi di bere? Usa una sveglia!

Un metodo un po’ brutale: chi di noi ama il suono della sveglia? Eppure questa può essere un buon modo per “rinfrescarci” la memoria e ricordarti ad intervalli prestabiliti che devi bere. Naturalmente dopo qualche giorno il meccanismo diventerà talmente familiare che non ne avrai più bisogno… con grande sollievo per le tue orecchie!

Tu e la tua bottiglietta d’acqua: semplicemente inseparabili!

Un altro metodo legato fortemente alla psiche e alle abitudini, vede il considerare la tua bottiglietta d’acqua come un oggetto imprescindibile. Così come telefonino, chiavi di casa/macchina e trucchi, devi legarti a questo oggetto in maniera così sviscerale da non riuscire ad uscire di casa senza.

Naturalmente poi va anche fatto il passo successivo, ovvero, bere regolarmente! Riuscire comunque ad avere una bottiglietta sempre a portata di mano è il primo e indispensabile passo.

Alcune valide alternative…

Se è vero che l’acqua è insostituibile, non è detto che esistano dei surrogati più gustosi! Per molte persone, l’acqua è insapore e quindi difficile da bere con disinvoltura (tranne che nella stagione estiva).

La soluzione, perlomeno parziale, è costituita da  thé e tisane varie. Ricordiamoci infatti che, oltre all’apporto di liquidi, questi infusi possono avere anche altri  benefici piuttosto interessanti per il nostro corpo.

Seguendo questi semplici e scontati consigli, riuscirai facilmente a bere i fatidici 2 litri di acqua al giorno. I primi giorni saranno probabilmente abbastanza duri ma, una volta entrata nel meccanismo mentale giusto, non riuscirai più a fare a meno di questa abitudine.

Commenti
SHARE