Perdere peso a 40 anni? Ecco perché è così difficile!

0
826

Perdere peso a 40 anni non è facile come quando se ne aveva 20: si tratta di una delle tante tristi considerazioni di quando si raggiungono i famosi “anta”. Come se non bastasse il fisico che cambia, a farci sentire gli anni che passano ci si mette anche il peso! Si tratta di una semplice impressione o vi è un reale fondamento verso questa considerazione?

Secondo quanto affermato da Stefano Erzegovesi (nutrizionista e psichiatra responsabile del Centro dei disturbi alimentari dell’Ospedale San Raffaele di Milano) questa considerazione ha fondamenta a dir poco solide.

Perdere peso a 40 anni è realmente più difficile: ecco perché

Secondo diversi studi specifici, anche le persone che rimangono attive, a partire dai 30 anni ogni decennio perdono massa muscolare sostituendola con massa grassa. I muscoli consumano più calorie del grasso e quindi meno muscoli significa un metabolismo più lento e la necessità di un minor numero di calorie che non sempre trova riscontro nel tipo di dieta“. Sempre secondo il nutrizionista poi, altri fattori legati all’età non favoriscono di certo il dimagrimento: chi supera i 40 infatti, tende ad essere più sedentario e dunque questo effetto viene accentuato.

Anche gli sportivi più accaniti devono però arrendersi davanti a fattori come gli sbalzi ormonali. Come spiega Erzegovesi “La menopausa comporta molto spesso un aumento di peso e una modifica del metabolismo basale“. In maniera minore, con l’avanzare dell’età, anche gli uomini subirebbero delle modifiche al metabolismo che portano a risultati comunque simili.

Non solo, secondo le ricerche, pur non avendo a che fare con veri e propri disturbi alimentari, una persona anziana può avere dei problemi. A causa di shock emotivi o stati come la solitudine, è possibile trovare nel cibo una sorta di “consolazione”. Se questo fattore è piuttosto comune a tutte le età, con il passare degli anni può incidere maggiormente sul peso.

Come fare a perdere peso a 40 anni (e dopo)

La chiave di tutto risiede nel guadagnare muscolatura e accelerare il metabolismo. Un’attività fisica più lieve rispetto al passato ma costante, una dieta ricca di proteine (ma non di calorie) soprattutto vegetali può essere un buon modo per perdere peso a 40 anni e nei decenni successivi. Non va comunque sottovalutato il lato psicologico e risulta estremamente necessario mantenere rapporti interpersonali, amicizie e (perché no) anche una vita di coppia soddisfacente.

Fonte: Corriere.it

Commenti