Dieta primavera: il momento migliore per mettersi in forma

0
316

Finalmente è arrivata la bella stagione! In questo periodo dell’anno la natura sembra risvegliarsi e anche il nostro fisico cambia i propri ritmi: cominciare una dieta in primavera è il modo ideale per poter perdere peso e presentarci scattanti verso la stagione estiva (e la temutissima prova costume).

Dopo un lungo inverno passato probabilmente a mangiare e fare poca attività fisica inoltre, comincia anche a essere disponibile la frutta di stagione. In parole povere ci sono tutte le premesse per tirare giù qualche chilo… ti serve solo un po’ di forza di volontà!

Fare una dieta in primavera è un ottimo modo per avvicinarsi bene all’estate

La varietà di frutta e verdura di stagione disponibile aiuta notevolmente l’alimentazione: anche senza un regime alimentare rigido, sfruttando ciò che la natura ti offre, puoi mantenere una dieta equilibrata ed eliminare quanto accumulato nei mesi invernali. Se poi a ciò abbini anche solo una lieve attività fisica, magari un po’ di jogging viste le belle giornate a cui (si spera) stiamo andando incontro, hai una buona base su cui partire.

Naturalmente valgono le solite direttive: ridurre al minimo il consumo di sale, zucchero, alcolici, bibite gassate e altri alimenti che, a prescindere dalla stagione, sono da evitare sempre.

Colazione

La colazione primaverile potrebbe includere uno Yogurt magro (150-200 g) magari accompagnato da un po’ di uvetta e/o mandorle. A un buon caffè è difficile dire di no: nulla in contrario se non zuccherato o accompagnato da un cucchiaino di miele. C’è ancora spazio? Una bella mela o un frutto di stagione possono completare una colazione davvero completa!

Pranzo

Il riso integrale può trovare una valida alternativa nell’insalata di stagione: sono molte le varianti o le verdure affini disponibili in questo periodo dell’anno (eventualmente sostituibile con altre verdure). Un paio di volte a settimana dovresti affidarti ai carciofi, ottimi disintossicanti. Concludi con una  macedonia.

Cena

Generalmente si possono alternare, sempre in quantità contenute,  polloformaggi magri pesce. Se non hai mangiato verdura a mezzogiorno potresti pensare di farne un po’ al vapore.

Merende e spuntini vari?

Dieta di primavera o meno, sappiamo bene come difficilmente si resiste a certi languorini… ma perché dire di no? Come merenda una fetta di pane integrale con un po’ di miele è uno spuntino gustoso e che non rovina la linea. Se poi la fame arriva in altri momenti della giornata, tieni sempre a portata di mano un frutto di stagione… e vai sul sicuro!

Consigli generali

Ricordati di inserire nella tua dieta primaverile una testa di aglio: non importa come e dove, l’importante è che ci sia. Insalate, finocchi, cipolle, asparagi zucchine, carote e verdure varie di stagione sono sempre ben accette, sempre senza esagerare.

Commenti
SHARE