Come Eliminare la Ritenzione Idrica

0
1315

S.O.S. Ritenzione Idrica

Come eliminarla in poche mosse

Eliminare la ritenzione idrica, adesso si può, in poche e semplici mosse!

Impariamo a conoscerla per combatterla! Le cause della ritenzione idrica, possono essere molteplici, è importante capire il fenomeno che la determina: gli ormoni, la dieta, i fattori ambientali influiscono sul bilancio idrico del nostro corpo.

Combattere la ritenzione idrica, sarà più facile seguendo alcuni semplici consigli: diminuite il consumo di sale, il sodio trattiene l’acqua nel sangue e ci impedisce di smaltire i liquidi correttamente. Scegliete una dieta che abbini cibi ad alto tasso glicemico, fibre e proteine, non dimenticate di consumare: decotti naturali, mandorle, banane ed asparagi, per aumentare la quantità di potassio. Eliminare il glutammato, è importante per combattere la ritenzione idrica: dadi per brodo, salumi,  prodotti in scatola, cibi liofilizzati, e salse, lo contengono in quantità; via libera alle fibre, frutta e verdura, sono ricchi di vitamina C e aiutano il deflusso venoso nella zona addominale.

Alimenti consigliati:

  • Frutti rossi
  • Cetrioli
  • Pomodori
  • Carciofi
  • Anguria
  • Uva
  • Asparagi

Alimenti sconsigliati:

  • Caffè
  • Cibi in scatola
  • Fritti
  • Bevande alcoliche
  • Cioccolata

Bere molta, aiuta a combattere la ritenzione idrica, mezz’ora prima o mezz’ora dopo i pasti, aiuterà la digestione e vi permetterà di smaltire le tossine in eccesso nell’organismo.

Come evitare la ritenzione idrica con l’aiuto del medico di famiglia

L’utilizzo dei farmaci, aumenta l’incidenza della ritenzione idrica, non  sempre, è necessario assumere medicinali ed antibiotici, confrontatevi con il vostro medico curante ed esponete i vostri dubbi in merito; se vi è possibile, evitate cortisonici e terapie ormonali.

Ridurre la ritenzione idrica con la ginnastica

Tenersi in costante allenamento è il metodo più facile per ridurre la ritenzione idrica: andate al lavoro a piedi e camminate almeno 20 minuti di seguito.

A casa, scegliete le scale e non l’ascensore e per finire, la sera, massaggiate le aree critiche con una buona crema anticellulite! Vi aiuterà a ridurre la circonferenza di gambe e glutei e ad evitare l’insorgere di cellule grasse.

Stare tutto il giorno in piedi, spesso con i tacchi, è il destino di molte di noi, questo però, aggrava la salute delle nostre gambe; non tutte poi, abbiamo tempo da dedicare alla palestra, certo, un corso di ginnastica, sarebbe l’ideale, in alternativa,  fare dei pratici esercizi in casa è indispensabile per combattere la ritenzione idrica.

Ecco qualche consiglio per migliorare la circolazione sanguigna nelle gambe e ridurre la ritenzione idrica:

  • Posizionate un cuscino che tenga alzate le gambe quando vi coricate.
  • Mettetevi sulle punte per qualche secondo, fatelo 5/6 volte nell’arco della giornata e rimanete in posizione per qualche secondo, agevolerete la circolazione.
  • Stare in acqua, aiuta a mantenere in esercizio tutti i muscoli del nostro corpo, iscrivetevi in piscina e se potete, frequentatela almeno 2 volte alla settimana.
  • Prendetevi una pausa quando state in piedi troppe ore al giorno.
  • Usate le scarpe con tacco con moderazione.
  • Evitate di utilizzare indumenti eccessivamente stretti.

 

E voi, cosa fate per combattere la ritenzione idrica? Aspettiamo i vostri consigli!

Commenti