Attività fisica per Dimagrire Velocemente

0
1699
attività fisica per dimagrire

Attività fisica per dimagrire velocemente

La dieta se non abbinata ad un’attività fisica per dimagrire adeguata non porta ai risultati sperati.

Il sovrappeso e l’obesità sono due malattie che si stanno diffondendo a macchia d’olio nel nostro paese. Chi non è affetto da particolari patologie può insieme a una dieta dal giusto apporto di calorie fare attività per dimagrire. Tuttavia per dimagrire è fondamentale seguire i principi dell’alimentazione corretta.

Esempio di dieta per tonificare

attività fisica per dimagrireLa dieta per tonificare si basa sull’apporto di proteine che derivano principalmente da pesce e carne bianca. È il tipo di dieta ideale per snellire e rassodare. Gli amminoacidi che formano le proteine sono i costruttori che costruiscono e modellano le fasce muscolari. Tutti i pesci sono perfetti per tonificare il corpo, compreso quelli grassi quali sgombro e salmone, poiché ricchi di omega 3. I cibi vietati sono gli zuccheri e i carboidrati raffinati quali pasta e pane bianchi, le merendine, i salumi e l’alcol. Le uova sono ideali, la porzione consigliata è di 2 a settimana cotte al forno, sode o alla coque. Nella dieta per tonificare bisogna apportare un adeguato contributo idrico, almeno 2 litri di acqua al giorno senza conteggiare le tisane depurative.

Attività fisica per perdere peso

Nell’attività fisica per perdere peso rientrano una serie di esercizi che implicano flessioni sulle braccia e alle gambe, corsa sul posto e jumping jack. Tutti gli esercizi si possono fare tranquillamente in casa. Le flessioni sulle braccia prevedono di stendersi a pancia sotto, puntare i piedi a erra, allargare le braccia all’altezza delle spalle e mettere i palmi a terra. Bisogna sollevarsi facendo solo forza sulle braccia e i muscoli del petto. Le flessioni sulle gambe sono facili e veloci, basta solo piegare le gambe tenendo le mani dietro al testa e rialzarsi facendo forza sui quadricipiti. Gli jumping jack sono conosciuti come saltelli laterali. Consistono in un saltello mentre in contemporanea si allargano le gambe e le braccia.

Quanta attività fisica per dimagrire in casa bisogna fare?

Se non si ha tempo per andare in un centro sportivo si possono fare gli esercizi in casa. Ma quanta attività fisica per dimagrire in casa bisogna fare? Potete organizzare la tabella di marcia in questo modo:

  • Flessioni sulle braccia 3 serie per 10/15 ripetizioni. All’inizio è meglio ridurre le ripetizioni con quante se ne riescono a fare
  • Flessioni sulla gambe 3 serie per 15/20 ripetizioni. Inizialmente vale la stessa regola per le flessioni sulle braccia
  • Corsa sul posto 30 minuti. All’inizio cercate di farne almeno 10/15 minuti.
  • Saltelli laterali 20 minuti. Iniziare con almeno 5/10 minuti.

Ma se invece non piacciono queste genere di esercizi, che sport fare per dimagrire? Lo sport perfetto per dimagrire è il ciclismo o il tennis.  Con il ciclismo si possono bruciare circa 500 calorie all’ora, che possono arrivare anche a 800 kcal se si aumenta l’intensità della pedalata. Il tennis invece permette di bruciare circa 600 kcal ad allenamento. Ricordate però che la dieta e l’attività fisica devono andare di pari passo. Non potete fare uno sport che consuma 1000 calorie seguendo uno dieta da 1200 kcal al giorno, il corpo ne risentirebbe ed entrerebbe in modalità “conservo tutto ciò che mangi”.

Lo sport, o meglio l’attività fisica, è una fase importante per dimagrire

Da abbinare a una dieta sana ed equilibrata c’è l’attività fisica, la quale permette di consumare le calorie in eccesso o quelle conservate sotto forma di tessuto adiposo. Gli sport ideali per dimagrire sono quelli di durata. La corsa ad esempio potrebbe essere una giusta scelta poiché coinvolte molti muscoli consentendo di bruciare tante calore. Insieme alla corsa ci sono tutti gli sport aerobici i quali consentono di aumentare la disponibilità di ossigeno.

Per bruciare grasso, infatti, c’è bisogno di un’intensità di allenamento bassa.  Una ripartizione dell’attività fisica ideale potrebbe essere di quattro sedute a settimana di almeno trenta minuti ciascuna.

Un soggetto che non si allena spesso, infatti, avrà più difficoltà a bruciare grassi per dare energia al corpo. Ciò comporta che chi si allena in maniera poco costante, brucerà prettamente glucosio, e non il grasso presente sotto forma di cellulite.  Di solito si abbina all’attività aerobica gli esercizi con i pesi i quali aiutano a tonificare aumentando la massa muscolare e a bruciare calorie anche quando non si è in allenamento.

Come dimagrire in due mesi

Ti starai chiedendo come dimagrire 15 kg in 2 mesi? La risposta è organizzazione. Ebbene sì, basta un po’ di organizzazione e forza di volontà per perdere peso in modo sano e salutare. La prima cosa da fare è tenere un diario, online oppure fisico, in cui annotare tutto ciò che mangi, quanti chili perdi, gli obiettivi settimanali o giornalieri e l’attività fisica da svolgere. All’inizio di ogni settimana pianifica un allenamento che può essere corsa, yoga, nuoto, passeggiata veloce e così via. Poniti l’obiettivo di bruciare almeno 500 kcal il giorno. Dividi il cibo in sei pasti giornalieri, in questo modo il metabolismo resta sempre attivo e brucia più calorie.

Come dimagrire in due mesi bruciando solo 500 calorie al giorno? Beh la risposta è: non morire di fame! È inutile seguire una dieta da 1200 kcal se fai sport tutti i giorni e un lavoro fisico molto stancante. Non ha proprio senza strafare, morire di fame e poi ingozzarsi la domenica perché magari c’è il pasto libero. Il tutto va fatto con moderazione, meglio perdere peso sul lungo termine che nel breve periodo.

Per incoraggiarti metti una foto sul frigo, così da ricordarti perché vuoi dimagrire. Avere bene a mente l’obiettivo aiuta un sacco. È inutile pesarsi tre volte in una giornata, se salti un pasto non perdi peso.

Tieni sotto controllo i tuoi piatti preferiti, se sono troppo calorici trova un modo per renderli più light, magari sostituendo gli ingredienti con altri meno calorici. Non mangiare in piatti troppo grandi, preferisci quelli piccoli così che il cervello resta “ingannato” dalla porzione abbondante.

Fai attività fisica in compagnia, magari di qualcuno che come te vuole perdere perso. Stare in compagnia non solo rende l’attività fisica più piacevole ma fa passare il tempo più velocemente. Mai saltare la colazione, è il pasto più importante della giornata poiché da energia al corpo dopo il digiuno.

Dopo l’attività fisica fai uno spuntino sano, tale da gratificarti per lo sforzo fatto. Mangia un frutto oppure una barretta ai cereali. Se ti premi per l’azione fatta, la prossima volta sarai più propenso a rifarla.

In ultimo, ma non per importanza, segui una dieta sana in cui si apportano tutti i nutrimenti di cui hai bisogno. Lascia perdere le diete a zone, la tisanoreica e quant’alto, non c’è niente di meglio della sana Dieta Mediterranea. Consuma almeno due liti d’acqua il giorno lontano dai pasti e a piccoli sorsi.

 

Commenti
SHARE