Arancia: mangiarne una al giorno rinforza ossa e muscoli degli anziani

0
188
arancia

Ormai è risaputo che un’alimentazione sana e bilanciata passa attraverso innumerevoli fattori. Tra questi, c’è sicuramente la frutta, il cui apporto vitaminico ti assicura vitalità e protezione contro qualsivoglia patologia.

E nel tentativo di approfondire ulteriormente la questione, si può tranquillamente affermare che l’arancia è tra i frutti che meglio rendono da questo punto di vista. Il suo contenuto gustoso e altamente vitaminico è un autentico toccasana per chiunque; in più, la sua versatilità in termini di utilizzo culinario fanno sì che tu possa inserirla in buona parte delle tue pietanze accontentando ogni genere di palato.

Le proprietà dell’arancia a difesa di muscoli e ossa

A conferma di quanto sviscerato in precedenza, arrivano i dati elaborati da una ricerca apparsa, di recente, sul Journal of Nutrition. Le persone anziane che assumono molta vitamina C migliorano la massa muscolare e rinforzano le ossa. La constatazione ha un grande valore scientifico poiché, a partire dai 50 anni, il tono strutturale del tuo corpo perde progressivamente resistenza.

E se non si corre subito ai ripari, rischi di andare incontro alla sarcopenia, uno stato degenerativo in grado di colpire persino le ossa. Quindi, mantenendo nella tua dieta la presenza costante dell’arancia, hai più chance di implementare la qualità della tua vita.

Mangiarne una al giorno per risultati straordinari

In merito, poi, alle quantità da assumere per ottenere un sistema di autotutela a regola d’arte, la predetta ricerca è molto chiara. Con una sola arancia al giorno, riesci infatti ad avere quel livello di vitamina C necessario per irrobustire le tue difese immunitarie.

Inoltre, se a tutto questo abbini (in maniera bilanciata) altri alimenti atti a tale scopo come latte, pesce, formaggi e verdura, imboccherai una strada caratterizzata solo ed esclusivamente da soddisfazioni personali. E a conti fatti, non c’è niente di meglio per sentirti a tuo agio sia a livello fisico che a livello mentale.

Fonte: ansa.it

Commenti