Alla scoperta della dieta Lemme

0
711
dieta lemme

La dieta Lemme è uno dei regimi alimentari che sta vivendo più popolarità negli ultimi mesi, catturando l’attenzione di migliaia di persone nel nostro paese. Ma di cosa si tratta realmente?

Si tratta di un regime alimentare piuttosto particolare, che vede il consumo massiccio di carboidrati e proteine, escludendo altri alimenti come sale, zuccheri, frutta e verdura. Va precisato che in questo tipo di dieta gli orari dei pasti assumono un’importanza fondamentale: la colazione va effettuata entro le 9 del mattino, il pranzo nel lasso di tempo che va dalle 12 alle 14. La merenda è invece concessa attorno alle 16 – 17.

Dieta Lemme: due fasi per perdere peso

Una volta chiarite quali sono le basi di questa dieta, analizziamola più da vicino. Per perdere peso con la dieta Lemme è necessario seguire alla lettera le due fasi che la caratterizzano:

Prima fase: raggiungi il peso ideale

Nella prima fase, si perde peso sino a raggiungere l’obiettivo desiderato. Si tratta di una fase molto particolare che ha dettami insoliti (perlomeno per la cultura alimentare di noi italiani), prevedendo pasta a colazione. Pranzo e cena invece, dovrebbero essere costituiti da pesce e carne (branzino, pesce spada, pollo).

Naturalmente si tratta di una fase piuttosto dura da seguire, ma i tuoi sforzi verranno ripagati successivamente…

Seconda fase: assesta il tuo peso

Nella seconda fase, il fisico deve trovare assestamento e mantenere il peso forma appena raggiunto. Dura circa tre mesi e gli alimenti da assumere sono leggermente diversi rispetto a quelli della prima fase. La colazione può essere arricchita con latticini e introducendo anche frutta, mentre anche il formaggio può essere introdotto durante gli altri pasti della giornata.

Come al solito, una volta finita la dieta non bisogna abbuffarsi, ma questa seconda fase più “permissiva” aiuta proprio ad assestarsi per non riprendere immediatamente peso dopo la dieta.

Una dieta piuttosto particolare…

Una volta conosciuta a grandi linee la dieta Lemme appare come questa, pur funzionale per quanto riguarda la perdita di peso, sia piuttosto estrema e squilibrata. L’opinione a riguardo infatti, divide medici e nutrizionisti: per molti infatti, rientra nella categoria di diete che sono potenzialmente pericolose. Nel giro di un mese infatti, questo regime alimentare può far perdere anche 10 chili a chi si sottopone e, secondo molti, una perdita di peso così consistente in un lasso di tempo relativamente breve può essere molto dannosa per il fisico.

Come sempre, prima di prendere decisioni a riguardo consiglio fortemente di contattare nutrizionisti professionisti o il proprio medico di fiducia per dissipare ogni dubbio e pericolo legato a tale regime alimentare.

Commenti
SHARE