Alimenti vegetariani: quali scegliere per preservare la propria salute

0
195
alimenti vegetariani

Nel momento in cui decidi di seguire una linea nutrizionale impostata su determinati cibi, sai bene che la pianificazione del tutto non può escludere il concetto di benessere. Una considerazione doverosa, poiché fondamentale per ottenere i risultati che speri aggirando, contemporaneamente, ogni rischio per la tua salute. E che può fare il paio con la sfilza di alimenti vegetariani attualmente in circolazione; un campionario ricco e variegato capace di strizzare l’occhio ad una notevole qualità oggettiva. Il cui merito, volente o nolente, va riconosciuto soprattutto negli ingredienti che li compongono assicurandoti genuinità e freschezza.

Il lato oscuro degli alimenti vegetariani

Tuttavia, ci sono delle precisazioni da fare affinché tu possa scegliere la dieta più opportuna con serenità. Stando a quanto rivela la recente ricerca – presentata nel corso dell’ESC Congress 2020 – della dottoressa Matina Kouvari della Harokopio University (Grecia), ci sono alcuni alimenti vegetariani altamente nocivi. Il perché di tale campanello d’allarme risiede nel processo di lavorazione che gli stessi subiscono prima di giungere a tavola; quindi, cibi e bevande come succhi zuccherati, patate, cereali raffinati e dolci possono intaccare il tuo organismo. Con conseguenze nefaste come pressione sanguigna elevata e glicemia alta, apripista tristemente efficace per una dannosa patologia diabetica.

I cibi da scegliere per preservare l’organismo

Quindi, quali alimenti vegetariani scegliere per definire la dieta che cerchi da tempo? Innanzitutto, proiettati verso prodotti con un processo di trasformazione pari allo zero come cereali integrali, frutta, noci, verdura e olio d’oliva; poi, in modo congiunto e continuo, riduci il quantitativo di carne ma con criterio. Infine, svolgi della tonificante attività fisica tenendo conto persino di circostanze abituali come una passeggiata o un giro in bici. Insomma, le alternative non mancano di certo; e se saprai dosarle in modo oculato, raggiungerai traguardi impensabili capaci di aumentare a dismisura il tuo livello di autostima.

Fonte: sciencedaily.com

Commenti